Ghiaioni, pascoli d’alta quota e flora alpina
La parte posta alle quote più elevate dell’Altopiano è caratterizzata dalla presenza di pascoli realizzati dall’uomo sottraendo spazio agli arbusti contorti. Per la natura calcarea della roccia sono numerose le specie che amano i terreni calcarei. Le aree esposte alle intemperie e con terreno molto ridotto hanno condizioni di vita così severe da poter essere affrontate solo da specie con grande capacità d’adattamento. È qui che troviamo elementi appartenenti alla flora alpina: piante erbacee perenni e arbusti nani o striscianti con gemme elevate al massimo di qualche centimetro dal suolo e protette da una coperta fatta di resti delle foglie morte. Nei ghiaioni sono presenti piante con lunghe radici in grado d’emergere dai sassi, di sopportare e di apporsi al loro rotolamento, come le piante pulvinate disposti a formare un fitto cuscino che crescendo copre e stabilizza il detrito.

Back to Top