La pecceta
La pecceta è il bosco di abete rosso, presente ai bordi della piana del Cansiglio con discreti esemplari. Nella fascia altimetrica più elevata, o nelle situazioni in cui i fenomeni di inversione termica si fanno più marcati, le condizioni climatiche ed edafiche non permettono la presenza della faggeta. L’abete rosso diviene così protagonista dando vita a più o meno estese formazioni di bosco favorite anche dagli interventi selvicolturali che, già anticamente, hanno prediletto questa specie arborea per la sua capacità di fornire legname da opera e per la sua adattabilità alle condizioni climatiche più avverse. In qualche settore del Cansiglio ed in particolare nelle doline l’abete rosso è accompagnato da alcune specie caratteristiche delle peccete sub-alpine: i mirtilli (Vaccinium myrtillus e V. vitis-idaea), le pirole (Moneses uniflora, Orthilia secunda e Pyrola minor) e, in una località della foresta la rara Listera cordata poco osservabile per la sua piccola dimensione. Ciò fa pensare all’origine naturale di tali formazioni.

Lingua

Back to Top