Le roccette aride
Poco lontano è presente un’altra aiuola rocciosa. È questo l’ambiente elettivo delle piante che crescono sulle roccette aride e calde con suoli sabbiosi, permeabili e superficiali. Posto a bassa quota questo ambiente viene colonizzato da una vegetazione pioniera costituita prevalentemente da piante succulente quali le borracine (Sedum sexangulare, S. acre, S. montanum subsp. orientale) e i semprevivi, perfettamente adattati ai luoghi esposti ad un intenso soleggiamento e alla secchezza estiva. Spesso incontriamo queste specie su manufatti che ricalcano caratteristiche simili agli habitat originari. Pensiamo ad esempio ai muri o ai tetti delle case da cui prende il nome il semprevivo dei tetti (Sempervivum tectorum). Altre specie caratteristiche delle roccette calde sono l’aglio montano (Allium lusitanicum), la garofanina spaccasassi (Pethroragia saxifraga), l’alisso montano (Alyssum montanum).

Lingua

Back to Top